Appennino Emiliano,  03:45 minuto più minuto meno circa 1400mt di altitudine, luna nuova; lo spettacolo della notte in una delle sue migliori performance è dalle 1900 al tramonto che non incrocio anima viva. Credo di aver trovato la composizione che cercavo mi avvolge un silenzio meraviglioso nessuna contaminazione, nessun inquinamento

……tranne me…..

Sistemo le gambe del cavalletto guardo nel mirino, mi faccio un filo più a destra, un poco più in basso

tutto d’un tratto:“AHHHHH CHE CAZ..”

strozzo in gola il mio urletto di paura: ...che cavolo c’è da urlare????!!!…disturbi!…..penso tra me e me; con una smorfia di sorriso razionalizzo che …sono solo lì…..…a quell’ora …..

uno scoiattolo impaurito è sgattaiolato a fianco del mio piede destro.

fotocredit Andrea Zannoni

Cosa sia la fotografia per me? non chiedetemelo, non saprei ancora ripondervi, per adesso è un bellissimo viaggio che spero non finisca mai e che continui ad emozionarmi come fa da molti anni a questa parte.